Fosca

TRE STUDI SULLA VACUITÀ
Partitura di gesti per orchestra

Mercoledi 9 ottobre 2013
Firenze, CANGO

Ore 19,30
Solo per violino
Solo per violoncello

Ore 21,30
Quintetto

Pianoforte Oumoulkhairy Carroy
Viola Martina Chiarugi
Violoncello Michele Lanzini
Violino Stefano Rimoldi, Marco Scicli
Ideazione e regia Caterina Poggesi, Cesare Torricelli
Musica Robert Schumann

Produzione Fosca e Armunia Festival Costa degli Etruschi
In collaborazione con Scuola di Musica di Fiesole e Tempo Reale, Vivaio del Malcantone
Con il contributo della Regione Toscana

Può l’esecuzione di un capolavoro di Schumann divenire “teatro” di una riflessione sul gesto musicale? Durante la consueta esecuzione di un concerto di musica da camera, si evidenziano spesso, per la loro particolare e inspiegabile intensità, due momenti caratterizzati dal silenzio e dal vuoto. Uno è il frangente prima dell’inizio, ovvero quella sospensione che diventa come un affacciarsi in un dirupo prima del volo. L’altro è la chiusura della coda musicale, quel protrarsi muto del suono che continua a riempire lo spazio, lega il sentire, abita l’invisibile. Due istanti di attesa e compimento, in cui la presenza si fa mezzo di un accadimento quasi misterico. Questo lavoro teatrale dimora in simile apnea e da qui indaga per creare nuovo respiro e costruire alfabeti sconosciuti, insondati, a volte sorprendenti.

 

Ingresso €5